Che cosa è la teatroterapia

La teatroterapia è la messa in scena dei propri vissuti all'interno di un gruppo, con il supporto dei principi di presenza scenica derivati dall'arte dell'attore. La teatroterapia agisce attraverso la rappresentazione di personaggi principalmente improvvisati, favorendo nuove visioni di sé.  Questo linguaggio artistico è funzionalmente adatto a produrre cambiamenti ed è in questo senso che si parla di Terapia.

È un processo pedagogico di crescita e di sviluppo della persona:

  • produce benessere poiché gli stimoli ricevuti entrano a far parte di un'esperienza profonda che viene integrata nella vita di tutti i giorni;
  • migliora la conoscenza di sé e la regolazione delle emozioni;
  • rende armonico il rapporto tra corpo, voce e mente;
  • favorisce la sperimentazione di diversi linguaggi artistici (scrittura creative, l'acquarello, la creta);
  • facilita la comunicazione e l'integrazione nel gruppo di lavoro.

Campi d'intervento della teatroterapia

In ambito preventivo agisce su eventuali blocchi nella creatività che si manifestano in resistenze ad assumere nuovi ruoli e farli propri.

In ambito terapeutico serve a mettere in contatto la parte sana con quella malata per poterle integrare o per poterle accettare così come si esprimono.

In ambito riabilitativo, riporta il soggetto in contatto con la sua spontaneità, favorendo nuove immagini di sé.

In ambito educativo e formativo, favorisce la dinamica di gruppo e l'esplorazione introspettiva, rinforzando le capacità espressive e creative.

Dove opera la teatroterapia

Le principali realtà presso le quali opera la teatroterapia:

  • associazioni istituzioni e centri finalizzati al benessere psico-fisico della persona;
  • strutture sanitarie del territorio;
  • scuole;
  • case di riposo;
  • ospedali;
  • carceri ;
  • centri di accoglienza;

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta