La prigione

Seminario di Teatroterapia sul senso comune del vivere liberi cura di Martina Duchi

 

Domenica 16 febbraio 2020

Presentazione

“Libertà è fare ciò che voglio. E da quando in qua l'uomo sa ciò che vuole?"

Dal teatro di Grotowski e del Living Theatre alle attività svolte a fianco dei detenuti, Martina Duchi conduce un seminario di ricerca corporea e altre esperienze creative, sulla dicotomia “Libertà-Controllo”. Cos’è che limita la nostra realizzazione personale? Ci sentiamo parte in causa o parte esclusa rispetto al Sistema a cui apparteniamo? Come ci poniamo nei confronti dell’Autorità, delle Regole, del concetto di Limite e di quello (reale e simbolico) di Confine? Qual è il nostro modo di accogliere un “NO”, la soglia di tolleranza oltre la quale perdiamo il controllo, se sottoposti a pressioni di stress? Queste e altre questioni diventeranno oggetto d’indagine personale e dialogo di gruppo, con proposte di ricerca corporea, improvvisazione teatrale e spiegazioni teoriche.

Percorso

MATTINA
Lo scambio di sguardi tra noi e il mondo: dialogo tra la macchina e il suo ingranaggio ”
Risveglio corporeo – Training fisico (Yoga-Danze e Arti Marziali indiane – Danza Contemporanea) – Questioni teoriche su aspetti della Ricerca Teatrale e riferimenti a interventi educativi con Detenuti, Tossicodipendenti, Persone in condizioni di Handicap e Senza Fissa Dimora – Esercitazioni (Teatro-Danza – Arteterapia Steineriana) – Analisi dell’opera “The Brig” del Living Theatre
POMERIGGIO
Il grande accusatore: lo sguardo di noi su di noi”
Analisi ed elaborazione creativa del tema, attraverso improvvisazioni individuali e di gruppo.

Martina Duchi

E' Formatore-Operatore in Teatroterapia-Operatore Teatrale nel Sociale-Attrice. Vive in Umbria portando avanti, tra Orvieto e Viterbo, attività d’insegnamento, Teatroterapia e Spettacolo, nel ruolo di attrice e regista. La 
sua
 formazione 
teatrale 
va 
dal 
Teatro 
comico
 d’Improvvisazione
 alla 
Commedia 
dell’Arte,
 dal
Teatro 
di
 Strada 
a 
quello 
Sperimentale 
di 
matrice 
NewYorkese 
e 
Grotowskiano,
 passando
 per 
la 
Danza 
Contemporanea,
 Butoh 
e 
per 
la 
Contact 
Improvisation,
 fino 
ad
 approdare 
alle
 Danze 
Classiche 
Indiane. 
Con 
Abani 
Biswas
 (allievo 
di
 Grotowski 
e
 regista 
della
 compagnia
 internazionale 
Milon
 Mela),
 in 
Bengala 
ha 
approfondito 
lo 
studio
del 
Kalaripayattu, 
della
 musica
 e 
di 
alcune 
Danze 
Classiche 
Indiane.

LE ISCRIZIONI AL SEMINARIO SONO CHIUSE

Quando

Domenica 16 febbraio 2020
Dalle 9.00 alle 18.00

Costi

Intero:     60€ + 5€ iscr. attività 2020
Studenti: 50€ + 5€ iscri. attività 2020

Dove

Sala prove Teatro Cuminetti
via Santa Croce 67, Trento (Centro S.Chiara)


Richiedi informazioni sul corso